0

Mini cart

You have no items in your shopping cart.

Elisabeth tocca - ceo & fondatrice del progetto

Cosa fai in CORA:
Sono la fondatrice di CORA Happywear. La nascita dei miei figli e la passione per il lavoro mi hanno portata a creare un progetto tutto mio. Grazie a CORA posso vivere la mia visione ideale di vita, conciliando famiglia e lavoro - con gioia, euforia e libertà - ed allo stesso tempo dare un piccolo contributo per migliorare il presente di tante altre mamme ed il futuro dei nostri piccoli. Cerco sempre di vedere il lato positivo in ogni situazione: questa, è la filosofia che mi permette di affrontare meglio la vita :)
L'azione più CORAggiosa che ho intrapreso nella mia vita: senza ombra di dubbio – fondare CORA Happywear :)
La frase che mi guida:
”La felicità non è una destinazione ma uno stile di vita.” 

Sara Pacifici - marketing manager 

Il mio ruolo in cora: Sono Sara - marketing Manager  di cora Happywear e una giovane mamma di 24 anni. Ho scelto Cora perché credo che sia fondamentale un'inversione di marcia nel modo in cui siamo abituati consumare oggi: tanto e in maniera non responsabile verso il pianeta e le future generazioni. Il mio ruolo in Cora è quello di riuscire a coinvolgere mamme e donne, responsabili delle scelte di acquisto familiari, a scegliere in maniera più consapevole e sostenibile.  Spero che sempre più mamme come me, seguiranno un lifestyle più GREEN, in modo da educare anche i propri figli come cittadini responsabili.I miei punti di forza?! entusiasmo, creatività e voglia di crescere
La frase che mi guida: Diventare l’uomo più ricco del cimitero non ha importanza per me. Quello che conta sul serio è poter dire tutte le sere di avere fatto qualcosa di meraviglioso.(Steve Jobs) 
L'azione più CORAggiosa Sono una ragazza dalle mille ambizioni, amo viaggiare e scoprire il mondo. Mi sono laureata all'Universita Bocconi dopo 3 esperienze formative all'estero molto interessanti (Kuwait, HongKong e Helsinki) e un tumore che si è manifestato durante il percorso universitario. Per me, non c'è nulla di coraggioso di avere avuto la forza di affrontare un tumore all'età di 20 anni, accettando un'altra Sara, senza capelli e trasformata da questa brutta malattia. In questo periodo sono riuscita a darmi degli obiettivi: Continuare a studiare e a pensare al mio futuro. Ora ho 24 anni ed ho portato alla luce, insieme al mio amore Daniel, una bellissima bambina, Sophie. Anche questo per me è stato un atto di coraggio, perché avevo appena iniziato a lavorare e non avevo nessuna sicurezza! Spero di essere una brava mamma e di riuscire a trasmettere a Sophie il sorriso che mi accompagnato anche nei giorni più difficili della mia vita!!!
Loading...